Climate Science Glossary

Term Lookup

Enter a term in the search box to find its definition.

Settings

Use the controls in the far right panel to increase or decrease the number of terms automatically displayed (or to completely turn that feature off).

Term Lookup

Settings


All IPCC definitions taken from Climate Change 2007: The Physical Science Basis. Working Group I Contribution to the Fourth Assessment Report of the Intergovernmental Panel on Climate Change, Annex I, Glossary, pp. 941-954. Cambridge University Press.

Home Arguments Software Resources Comments The Consensus Project Translations About Donate

Twitter Facebook YouTube Pinterest

RSS Posts RSS Comments Email Subscribe


Climate's changed before
It's the sun
It's not bad
There is no consensus
It's cooling
Models are unreliable
Temp record is unreliable
Animals and plants can adapt
It hasn't warmed since 1998
Antarctica is gaining ice
View All Arguments...



Username
Password
Keep me logged in
New? Register here
Forgot your password?

Latest Posts

Archives

Climate Hustle

L’atmosfera si è riscaldata anche prima del 1940 quando la concentrazione di CO2 era ancora bassa

Che cosa dice la Scienza...

Il riscaldamento della prima parte del 20° secolo fu in buona parte dovuto all’aumento della attività solare ed una calma relativa della attività vulcanica. Questi due fattori hanno giocato un ruolo minore o addirittura nullo nel riscaldamento seguente al 1975. La attività del Sole è stata stazionaria negli anni 50 e quella dei vulcani è stata abbastanza accentuata e, se ha prodotto un effetto, avrebbe dovuto essere un raffreddamento.

Le argomentazioni degli scettici...

"Dell’aumento di temperatura del XX secolo la maggior parte è avvenuto tra il 1900 ed il 1940. Seguito poi dal trend di raffreddamento già menzionato dal 1940 al 1975. Ma la concentrazione dei gas serra misurata era molto più alta in quest’ultimo periodo che nel primo. Questa discesa di temperatura si verificò dopo un periodo che National Geographic definì “6 decenni anomalmente caldi”(James Schlesinger).
  Il riscaldamento dei primi anni del XX secolo si è capito che fu dovuto a diverse cause che non hanno nulla a che fare con l’attuale aumento di temperatura dovuto esclusivamente a cause legate all’Uomo.
Una convinzione errata e molto diffusa è che il riscaldamento globale antropogenico sia stato il fattore dominate per tutto il XX secolo. In realtà il riscaldamento dovuto alla CO2 è divenuto il fattore dominante a metà degli anni ’70 quando ha avuto inizio il moderno trend di riscaldamento globale.
Per comprendere il cambiamento climatico occorre valutare tutti i vari forcings che influiscono sulla temperatura globale. All’inizio del XX secolo la CO2 aveva concentrazioni molto inferiori alle attuali, mentre la attività del Sole era in fase di aumento. Inoltre ,dopo il periodo di forte attività vulcanica di fine XVIII secolo, l’inizio del XX secolo era caratterizzato da una fase relativamente tranquilla. Questi due sono stati i fattori dominanti nel riscaldamento del periodo 1900-1040.
Comunque entrambi i fattori hanno svolto un ruolo piuttosto secondario dal 1975 in poi. La attività solare è stata stabile dagli anni ’50 ed i vulcani sono stati particolarmente attivi negli ultimi decenni del secolo, e se hanno avuto un effetto, è stato di raffreddamento e quindi hanno in qualche modo mascherato il riscaldamento dovuto alla CO2.

Pubblicazioni riguardanti il cambio climatico dei primi anni del XX secolo

-         Valutazioni  dei contributi naturali ed antropogenici al cambiamento di temperatura del XX secolo (Tett 2002): "durante il periodo 1907-1957 abbiamo trovato che il riscaldamento antropogenico netto è stato trascurabile in quanto l’effetto dei gas serra è stato largamente compensato da altri forcings antropici. Pertanto in questo periodo il riscaldamento è stato prevalentemente naturale. Il riscaldamento della seconda parte del secolo è sostanzialmente da attribuire ad i gas serra ed in parte attenuato dagli aerosol di origine vulcanica e da quelli di origine antropica. Durante l’intero XX secolo i forcings naturali complessivamente non apportano un contributo netto in quanto è positivo nella prima parte e negativo dal 1960 in poi.”   
-          Forcing Solare e Cambiamento del Clima Globale da Metà del XVII Secolo  (Reid 1997). Trova un legame tra variabilità della attività solare e cambiamento e conclude che  "il forcing solare e quello  antropogenico dovuto ai gas serra apportano un contributo pressoché equivalente all’aumento della temperatura globale avutosi nel periodo 1900-1955”.

-         : "durante il periodo 1907-1957 abbiamo trovato che il riscaldamento antropogenico netto è stato trascurabile in quanto l’effetto dei gas serra è stato largamente compensato da altri forcings antropici. Pertanto in questo periodo il riscaldamento è stato prevalentemente naturale. Il riscaldamento della seconda parte del secolo è sostanzialmente da attribuire ad i gas serra ed in parte attenuato dagli aerosol di origine vulcanica e da quelli di origine antropica. Durante l’intero XX secolo i forcings naturali complessivamente non apportano un contributo netto in quanto è positivo nella prima parte e negativo dal 1960 in poi.”   -          . Trova un legame tra variabilità della attività solare e cambiamento e conclude che  "il forcing solare e quello  antropogenico dovuto ai gas serra apportano un contributo pressoché equivalente all’aumento della temperatura globale avutosi nel periodo 1900-1955”.

Translation by lciattaglia, . View original English version.



Get It Here or via iBooks.


The Consensus Project Website

TEXTBOOK

THE ESCALATOR

(free to republish)

THE DEBUNKING HANDBOOK

BOOK NOW AVAILABLE

The Scientific Guide to
Global Warming Skepticism

Smartphone Apps

iPhone
Android
Nokia

© Copyright 2017 John Cook
Home | Links | Translations | About Us | Contact Us