Climate Science Glossary

Term Lookup

Enter a term in the search box to find its definition.

Settings

Use the controls in the far right panel to increase or decrease the number of terms automatically displayed (or to completely turn that feature off).

Term Lookup

Settings


All IPCC definitions taken from Climate Change 2007: The Physical Science Basis. Working Group I Contribution to the Fourth Assessment Report of the Intergovernmental Panel on Climate Change, Annex I, Glossary, pp. 941-954. Cambridge University Press.

Home Arguments Software Resources Comments The Consensus Project Translations About Donate

Twitter Facebook YouTube Pinterest

RSS Posts RSS Comments Email Subscribe


Climate's changed before
It's the sun
It's not bad
There is no consensus
It's cooling
Models are unreliable
Temp record is unreliable
Animals and plants can adapt
It hasn't warmed since 1998
Antarctica is gaining ice
View All Arguments...



Username
Password
Keep me logged in
New? Register here
Forgot your password?

Latest Posts

Archives

Climate Hustle

La previsione di Hansen del 1988 era inesatta

Che cosa dice la Scienza...

Successivi confronti delle osservazioni con le previsioni hanno mostrato che lo scenario B di Hansen (che è quello che più si avvicina al livello delle emissioni di CO2) evidenzia una forte correlazione con le temperature osservate.

Le argomentazioni degli scettici...

"Il riscaldamento globale continua a provocare guai a questo minuscolo pianeta blu: un nuovo record è stato stabilito a Chicago in quanto si è raggiunto il 9° giorno consecutivo di precipitazione nevosa , mentre a Flint (Michigan) è stato battuto un record vecchio di 95 anni mercoledì mattina quando la temperatura è precipitata a -19, il precedente record era di -10 nel 1914. E mentre probabilmente continuerà a nevicare nei prossimi giorni ….. il riscaldamento globale è freddo!” (Michael van der Galien)
 

Nel 1988, James Hansen previde i futuri trend di temperatura (Hansen 1988). Le sue previsioni iniziali risultano in buon accordo con le osservazioni successive (Hansen 2006).

Figura 2: temperature superficiali globali calcolate per gli scenari A, B, e C, confrontate con 2 analisi di dati di osservazioni (Hansen 2006).

Lo scenario B di Hansen (definito come la opzione più probabile ed il più prossimo alle emissioni di CO2) mostra una ottima correlazione con le temperature osservate. Hansen sovrastimò le future concentrazioni di CO2 del 5-10%, pertanto se il modello avesse adottato i forcings corretti, l’accordo sarebbe stato anche migliore. Appaiono alcuni scostamenti anno per anno ma ciò era atteso. La natura caotica del tempo meteorologico apporta del rumere al segnale ma il trend complessivo appare predicibile.

 

 

 

 

 

Translation by lciattaglia, . View original English version.



Get It Here or via iBooks.


The Consensus Project Website

TEXTBOOK

THE ESCALATOR

(free to republish)

THE DEBUNKING HANDBOOK

BOOK NOW AVAILABLE

The Scientific Guide to
Global Warming Skepticism

Smartphone Apps

iPhone
Android
Nokia

© Copyright 2017 John Cook
Home | Links | Translations | About Us | Contact Us