Climate Science Glossary

Term Lookup

Enter a term in the search box to find its definition.

Settings

Use the controls in the far right panel to increase or decrease the number of terms automatically displayed (or to completely turn that feature off).

Term Lookup

Settings


All IPCC definitions taken from Climate Change 2007: The Physical Science Basis. Working Group I Contribution to the Fourth Assessment Report of the Intergovernmental Panel on Climate Change, Annex I, Glossary, pp. 941-954. Cambridge University Press.

Home Arguments Software Resources Comments The Consensus Project Translations About Donate

Twitter Facebook YouTube Pinterest

RSS Posts RSS Comments Email Subscribe


Climate's changed before
It's the sun
It's not bad
There is no consensus
It's cooling
Models are unreliable
Temp record is unreliable
Animals and plants can adapt
It hasn't warmed since 1998
Antarctica is gaining ice
View All Arguments...



Username
Password
Keep me logged in
New? Register here
Forgot your password?

Latest Posts

Archives

Climate Hustle

Dipende dagli oceani

Che cosa dice la Scienza...

Gli oceani si stanno riscaldando nell’intero pianeta. Infatti globalmente gli oceani stanno accumulando energia al ritmo di 4 x 1021 Joules/anno - una quantità equivalente alla produzione di 127000 centrali nucleari (aventi una potenza di 1 GW). Ciò indica che esiste un squilibrio nel bilancio energetico terrestre: la energia immessa nel sistema è maggiore di quella reirradiata verso lo spazio.

Le argomentazioni degli scettici...

Molti effetti possono presentarsi in ritardo. Una ragione risiede nella vasta riserva di calore , CO2 e molto altro che avvolge la Terra: l’Oceano. Può essere necessario molto tempo perché le variazioni delle temperature superficiali si manifestino in relazione alla quantità di calore immagazzinato negli oceani (source: Greenie Watch)
  Gli oceani si stanno riscaldando ed inoltre aumenta la loro acidità , mettendo a rischio la catena alimentare
Il concetto che l’oceano stia causando il riscaldamento globale, è fondato sulla osservazione che l’oceano si sta riscaldando (Levitus 2005). I cambiamenti interni di tipo climatico come El Niño  e la variabilità della circolazione termoalina sono frutto di trasferimenti di calore dall’oceano alla atmosfera. Se l’oceano fosse la fonte del riscaldamento climatico l’oceano dovrebbe raffreddarsi.
Altre ricerche

Le osservazioni sugli oceani in realtà confermano sia il riscaldamento climatico che la sua causa. Barnett 2007 confronta le osservazioni delle temperature degli oceani con i risultati del PCM (Parallel Climate Model) e trova: “ i segnali prodotti dal modello sono indistinguibili dalle osservazioni”. Ciò suggerisce che “i cambiamenti del contenuto di calore osservati nell’oceano sono in accordo con quelli attesi dal forcing antropogenico, il chè amplia la base della affermazione che nel sistema climatico globale è stata trovata una prova della causa antropogenica.


 

 

Il condotto del riscaldamento

Un’altra conseguenza del riscaldamento dell’oceano è che ciò significa che esiste un “riscaldamento aggiuntivo nel condotto”. Anche se le emissioni di CO2 dovessero cessare del tutto ora, dovremmo comunque aspettarci un ulteriore aumento di temperatura di almeno ½ grado entro la fine del XXI secolo (Meehl 2005).

Translation by lciattaglia, . View original English version.



The Consensus Project Website

THE ESCALATOR

(free to republish)

Smartphone Apps

iPhone
Android
Nokia

© Copyright 2017 John Cook
Home | Links | Translations | About Us | Contact Us